Ricerca

Di seguito i principali lavori di studio e ricerca sulla Psicodiagnostica Rorschach che l’Istituto sta al momento portando avanti. Si tratta di lavori work in progress, aperti quindi a ulteriori sviluppi, per lo più centrati sull’analisi di protocolli raccolti in ambito giuridico-forense, ma anche clinico, finalizzati a ottenere elementi diagnostici specifici e correlati a temi poco affrontati ed esplorati in maniera effettiva nella ricerca scientifica sullo strumento.

  • Aggiornamento dei dati normativi del Rorschach sulla popolazione italiana. Studio condotto su un campione di 832 soggetti. Completato settembre 2016 in attesa di pubblicazione.
  • Studio sulla genitorialità attraverso il Minnesota Multiphasic Personality-2 (MMPI-2).
  • Studio sulla genitorialità condotto su protocolli Rorschach (75 coppie italiane, 150 protocolli) in ambito di separazione e affidamento minori, articolo in pubblicazione sul n° 4/2012 della Rassegna Italiana di Criminologia, Autori: Roberto Cicioni, Tommaso Caravelli, Floriana Loggia, Maria Elisa Maiolo. Ricerca presentata durante due giornate di studio all’Ordine degli Psicologi della Lombardia e delle Marche.
  • Ricerca statistica su protocolli Rorschach di soggetti omicidi o pluriomicidi raccolti in ambito peritale (70 protocolli).
  • Ipnosi, Grafologia e Test di Rorschach analisi di protocolli di soggetti a cui è stato somministrato il Rorshcach in stato di veglia e nuovamente in stato di ipnosi regressiva a 7 anni e relativo confronto con prova grafologica. I.R.F. – Istituto Rorschach Forense, CIGME – Centro Internazionale Grafologia Medica e C.I.I.C.S. – Centro Italiano di Ipnosi Clinico-Sperimentale “Istituto Franco Granone”.  Guarda il video dell’intervista al Dr. Roberto Cicioni
  • Rorschach e disturbi psicosomatici: psoriasi (campione di 50 protocolli).
  • Rorschach e suicidio (40 protocolli)