Prova1 Prova2

I-Ror, Programma di Archiviazione, Siglatura, Elaborazione psicogramma, Orientamento diagnostico e Ricerca per il Test di Rorschach

Realizzato da esperti della materia Rorschach con l’obiettivo di facilitare il professionista nella sua attività clinica, peritale e di ricerca e di supportare l’apprendimento dei colleghi che sono ancora in formazione.

L’interfaccia è moderna, l’utilizzo facile e intuitivo, con una ricchezza di funzioni che agevola il lavoro di inserimento ed archiviazione di protocolli Rorschach, riducendo i tempi e il rischio di imprecisioni ed errori.

Il programma elabora rapidamente tutti gli indici dello psicogramma di un protocollo, fornisce orientamenti diagnostici e suggerimenti utili alla stesura della relazione psicodiagnostica. Impagina tutto il lavoro in un formato stampabile, esportabile e condivisibile utile, gradevole e professionale.

 

Descrizione dell’I-Ror

Il software permette di creare un archivio di cartelle che possono essere nominate e gestite secondo le proprie esigenze. E’ possibile archiviare un numero illimitato di protocolli Rorschach. In un protocollo è possibile inserire: Anamnesi, Raccolta, Inchiesta, Prove Supplementari, Siglatura, Psicodiagnosi.

 

I pulsanti I-Ror Clinico e I-Ror Forense consentono ordinare il proprio lavoro e di accedere a due archivi differenti, a seconda dell’ambito valutativo. All’interno di ognuno, l’archivio delle cartelle e dei test può essere gestito per creare nuove sottocartelle, inserire nuovi protocolli, cercare, consultare, spostare da una cartella ad un’altra o eliminare uno già esistente.

Fondamentale, soprattutto per la didattica, la supervisione, il confronto professionale e la ricerca, è la funzione di esportazione di protocolli propri ed importazione di quelli di altri utenti.

 

Inserita tutta la Siglatura, Tavola per Tavola, il programma calcola in pochi secondi lo Psicogramma. La schermata di immissione è semplice ed intuitiva, costruita su di una serie di vincoli che rendono impossibile inserire siglature incoerenti tra loro o immettere quelle non previste nella specifica Tavola.

Queste funzioni, fondamentali per chi è in fase didattica e di apprendimento, permettono di siglare in modo logico e con una progressione ordinata le risposte, impedendo che la siglatura sia incompleta (le parti dimenticate e mancanti vengono evidenziate in rosso) ed evitando errori grossolani.

Nella schermata sono cliccabili e visualizzabili, in formato grafico a grandezza naturale, sia le dieci Tavole (linguette in alto) sia le relative Tavole di Localizzazione (icona accanto al numero di Localizzazione) , al fine di lavorare più rapidamente e al meglio anche in mobilità.

 

Completata la siglatura, nel riquadro Diagnosi è possibile generare e nominare un numero di paragrafi a piacimento al fine di organizzare e scrivere la relazione psicodiagnostica. La schermata consente di osservare mentre si scrive gli indici da interpretare e di inserirli nella colonna dedicata a destra della relazione stessa, semplicemente cliccandovi sopra.

 

Durante l’apprendimento è possibile apprezzare la funzione che fornisce alcuni importanti Orientamenti diagnostici, ossia una serie di riquadri che accorpano indici e siglature con il medesimo valore clinico, per poter meglio orientare al processo diagnostico, ma soprattutto a quello descrittivo della personalità. Questa parte del software, ha funzione prevalentemente didattica, soprattutto utile per escludere alcune ipotesi cliniche ed orientare verso quelle più possibili, senza che però sia deputata ad elaborare diagnosi al posto del Professionista.

 

Completato il caso, il programma consente di visualizzare il protocollo impaginato in tutte le sue fasi (Anamnesi, Raccolta, Inchiesta, Siglatura, Diagnosi), di stamparlo su carta, su file in versione non modificabile (.pdf) o in un formato che consente di condividerlo con chi ha il software (.iror) che, a sua volta, potrà anche lavorarci e modificarlo per supervisionarlo, studiarlo oppure condurvi attività di ricerca.

 

Funzione Ricerca dell’I-Ror

Tale funzione, non prevista in tutte le versioni, è utile a chi somministra molti test ed ha intenzione di condurre studi sui campioni presenti in archivio. Il software consente di elaborare rapidamente le medie degli indici dei protocolli considerati.

 

Installazione dell’I-Ror

Il programma è di uso semplice ed intuitivo, di facile installazione ed occupa un limitatissimo spazio di memoria su disco. Può essere utilizzato anche in mobilità perché non richiede connessione ad internet per funzionare.

Il programma è soggetto a periodici aggiornamenti ed arricchimenti delle funzionalità che si potranno scaricare senza più bisogno di attivazione e senza modificare in alcun modo l’archivio dei test già presenti.

Il programma per funzionare necessita di alcuni requisiti tecnici:

  • sistema operativo Microsoft Windows
  • Java versione 7 o superiore, eventualmente scaricabile gratuitamente da internet,
  • risoluzione dello schermo 1024 x 768 o superiore,
  • browser: tra tutti si consiglia Chrome, per l’ottimale visualizzazione e gestione di stampa.

Per chi utilizza un Mac è necessario scaricare un emulatore (tra i tanti disponibili uno che lo supporta è Virtualbox) ed un sistema operativo di Windows 7 o superiore, per far girare il software.

Per qualsiasi problema di installazione o funzionamento è a disposizione il nostro informatico che supporterà l’utente nei tempi tecnici necessari.